Nei guai per la pistola modificata

Domenica 10 Febbraio - 08:00

Li hanno sorpresi i carabinieri di Borgo mentre erano in auto nei boschi di Vetriolo, sopra Levico, con una pistola da tiro sportivo modificata artigianalmente. Avevano anche munizioni e bossoli. e molto probabilmente si stavano preparando per una battuta di caccia notturna. Sono nei guai, adesso, una guardia giurata trentacinquenne di Roncegno ed un coetaneo, un operaio di Marter che si trovano in carcere a Bolzano, con le accuse di porto di arma clandestina, detenzione abusiva di armi ed omessa denuncia di luogo di detenzione di armi.

La nostra Piattaforma multimediale