DDL sulle concessioni idroelettriche: Provincia e Comuni insieme

Mercoledì 12 Febbraio - 08:00

"E' un disegno di legge decisivo per il territorio e serve la collaborazione di Comuni e Comunità - parole dell'assessore e vice presidente della Giunta provinciale Mario Tonina riguardo a un patrimonio di 34 centrali idroelettriche per 17 concessioni in scadenza a fine 2022, slittate a fine 2023, con un emendamento alla finanziaria dello stato come nel resto d'Italia. Un termine che permette di lavorare sui bandi per gestore al meglio un patrimonio di energia prodotta che oggi vale circa 250 milioni. "Noi ci siamo" - ha sottolineato Paride Gianmoena, presidente dei Comuni trentini

La nostra Piattaforma multimediale