Il Comune di Trento riduce il numero di monopattini elettrici e limita le zone di utilizzo

Lunedì 18 Settembre - 15:41

Cala il numero di monopattini e si riduce l’ambito di circolazione. La decisione della Giunta comunale di Trento ha l’obiettivo di ridurre non solo il parcheggio scorretto, ma anche lasciare in servizio il giusto numero di mezzi a fronte della richiesta di utilizzo: solo il 60% dei circa 500 oggi presenti vengono effettivamente sbloccati, mentre il 40%, cioè circa 150-200, rimangono in sosta per più di un giorno. Il numero dunque calerà a 400. Rispetto alle zone che verranno escluse dalla circolazione, saranno 10 ed in particolare via Brescia-discarica Ischia Podetti, l’area della motorizzazione e l’ingresso della tangenziale ovest, la salita Manci, via Vicenza, l’area compresa tra via Conci, via San Bartolomeo, Casteller e gli ingressi della tangenziale sud, oltre che via Venezia. Escluse anche via Bolzano e via Alto Adige. Infine, per rispetto del decoro urbano i monopattini non potranno essere lasciati, al termine del noleggio, in piazza Mostra e attorno al castello del Buonconsiglio, così come in piazza Fiera.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 14/05 ore: 15.10

MEZZOVOLO - STORIE DI TAMBURELLO - P3 SEGNO

  • 18/06 ore: 14.16

  • 18/06 ore: 13.04

  • 18/06 ore: 13.04

  • 18/06 ore: 13.02

  • 18/06 ore: 07.48

  • 18/06 ore: 07.22

  • 18/06 ore: 00.31

  • 17/06 ore: 21.03

  • 17/06 ore: 20.53