Operai travolti da uno scavo. Allarme dei sindacati

Mercoledì 24 Novembre - 09:29

Rimangono stazionarie e purtroppo gravi le condizioni di uno degli operai travolti da un muro di contenimento, in un cantiere stradale a Moena. L’incidente, avvenuto martedì mattina, è avvenuto all’interno di uno scavo per la posa di un collettore fognario nel centro dell’abitato. Il muro che aveva la funzione di contenere le pareti di terra laterali allo scavo ha ceduto travolgendo due lavoratori di 19 e di 54 anni. Il più giovane, di Predazzo, è quello che ha riportato le conseguenze più gravi, rimasto pesantemente schiacciato soprattutto nella parte inferiore del corpo. E’ stato trasportato in elicottero al Santa Chiara di Trento ed è ora in rianimazione. Meno gravi le conseguenze per l’operaio 54enne di Falcade, anch’egli ricoverato ma all’ospedale di Cavalese. Cgil, Cisl e Uil intervengono dopo il grave nuovo incidente sul lavoro a Moena. Nessun incidente avviene per caso, scrivono i sindacati, è sempre il risultato finale di scarsa formazione o mancanza di investimenti in sicurezza o al ricorso a forme contrattuali estemporanee. Capita spesso che a prendere un appalto siano imprese non strutturate, che ricorrono a squadre di partite Iva", concludono Cgil, Cisl e Uil che esprimono anche la loro vicinanza ai due operai feriti.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 09/12 ore: 10.38

  • 09/12 ore: 07.21

  • 09/12 ore: 06.52

  • 09/12 ore: 06.40

  • 08/12 ore: 21.41

  • 08/12 ore: 20.31

  • 08/12 ore: 19.36

  • 08/12 ore: 18.47

  • 08/12 ore: 13.37

  • 08/12 ore: 12.58