Sequestrata la discarica di Castel Ivano. Indagini negli uffici di Appa

Giovedì 25 Novembre - 12:17

I Carabinieri del NOE di Trento hanno posto sotto sequestro preventivo la discarica di rifiuti non pericolosi di Castel Ivano, frazione di Villa Agnedo, inserita nel “Parco Ambientale del Brenta”. La discarica avrebbe esaurito la propria attività nel 2005 ma due provvedimenti sospetti firmati da due dirigenti dell’Agenzia per l’Ambiente di Trento, avrebbero consentito al titolare della concessione di continuare a svolgere il lavoro di smaltimento e lavorazione di rifiuti, talvolta anche molto pericolosi procurandosi così un illecito guadagno economico. Discarica e mezzi di lavorazione sono sotto sequestro. Perquisiti anche gli uffici dei dirigenti di Appa.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 09/12 ore: 10.38

  • 09/12 ore: 07.21

  • 09/12 ore: 06.52

  • 09/12 ore: 06.40

  • 08/12 ore: 21.41

  • 08/12 ore: 20.31

  • 08/12 ore: 19.36

  • 08/12 ore: 18.47

  • 08/12 ore: 13.37

  • 08/12 ore: 12.58