Le nuove regole per stare in chiesa e per gli oratori

Venerdì 14 Gennaio - 08:26

A messa si continuano a seguire le norme in vigore ormai da quasi due anni con l’obbligo, dunque, di indossare la mascherina – da ora in poi esclusivamente di tipo Ffp2 – e il mantenimento delle adeguate distanze. Distanziamenti obbligatori anche fra i membri di eventuali cori che cantano durante le funzioni religiose e obbligo per gli assistenti di garantire il ricambio dell’aria fra le diverse funzioni. Per quanto riguarda le attività di oratorio, la Diocesi demanda ai parrochi e ai propri collaboratori e animatori decidere se proseguire con gli incontri e le iniziative oppure se sospendere tutto quanto è previsto in presenza. Le valutazioni potranno essere fatte anche in base all’età dei partecipanti. Le attività di catechesi potranno avvenire solo previo l’utilizzo di mascherine Ffp2 e catechisti e animatori dovranno necessariamente essere persone vaccinate o guarite dal Covid, in sostanza dovranno possedere il super green pass. Durante le attività organizzate dalle parrocchie non è consentito consumare cibo o bevande e sono fortemente sconsigliate feste in occasione di cerimonie come matrimoni e battesimi. Per incontri e convegni organizzati dalle parrocchie, sia al chiuso sia all’aperto, è necessario il super green pass.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 26/01 ore: 17.27

  • 26/01 ore: 13.32

  • 26/01 ore: 12.34

  • 26/01 ore: 10.38

  • 26/01 ore: 07.20

  • 25/01 ore: 21.23

  • 25/01 ore: 20.35

  • 25/01 ore: 20.31

  • 25/01 ore: 19.41

  • 25/01 ore: 19.40