Comuni: no alle sanzioni sui ritardi per le risorse Covid

Giovedì 16 Marzo - 11:15

I Comuni dicono no al sistema sanzionatorio per eventuali ritardi nel comunicare le mancate entrate dovute all'emergenza epidemiologica COVID. La delibera della Giunta provinciale, bocciata dai Comuni, recepisce la normativa statale che detta le regole per la ritardata o mancata presentazione della certificazione sul corretto impiego dei trasferimenti statali straordinari, apprestati dallo Stato anche a favore dei Comuni: Il Presidente dei Comuni trentini, Paride Gianmoena, non ha nascosto il disappunto e ha sottolineato come per i Comuni le sanzioni risultano del tutto sproporzionate rispetto al contesto in cui si collocano e come possano incidere pesantemente sulla capacitÓ finanziaria degli enti locali. Insomma a risentirne sarebbero i servizi erogati ai cittadini.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 28/03 ore: 20.37

  • 28/03 ore: 20.37

  • 28/03 ore: 20.04

  • 28/03 ore: 20.03

  • 28/03 ore: 18.52

  • 28/03 ore: 13.59

  • 28/03 ore: 13.36

  • 28/03 ore: 12.59

  • 28/03 ore: 12.37

  • 28/03 ore: 12.20