Effetto quarta ondata: aumentano le prime dosi

Giovedì 13 Gennaio - 12:18

Anche in Trentino il numero di chi sceglie di vaccinarsi per la prima volta sta aumentando. Un aumento forse timido, non sufficiente a ridurre del tutto la preoccupazione per il costante aumento dei contagi e del tasso di occupazione delle terapie intensive, ma comunque la dimostrazione che qualcosa sta cambiando. Due i fattori principali: l’obbligatorietà vaccinale per gli over 50 e le sempre più stringenti limitazioni per chi sceglie di rpesentare solo il green pass base, ottenuto con tampone. Il Trentino un primo picco di prime dosi era già stato registrato in occasione della maratona vaccinale a inizio dicembre che, pur non raggiungendo i numeri desiderati dall’azienda sanitaria, aveva convinto poco meno di 5mila persone. Poi due picchi successivi, subito prima delle feste di Natale e di Capodanno. Infine, il primo decreto dell’anno nuovo che tra le nuove norme inseriva l’obbligo per gli over 50: in tre giorni 3180 persone hanno deciso di intraprendere il percorso vaccinale, e il numero continua a salire. Un bel segnale per la salute di chi ancora era senza la protezione del vaccino e per la tenuta del sistema sanitario. In Trentino ad oggi il 31,1% delle terapie intensive è occupato, il dato peggiore d’Italia.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 26/01 ore: 18.51

  • 26/01 ore: 17.27

  • 26/01 ore: 13.32

  • 26/01 ore: 12.34

  • 26/01 ore: 10.38

  • 26/01 ore: 07.20

  • 25/01 ore: 21.23

  • 25/01 ore: 20.35

  • 25/01 ore: 20.31

  • 25/01 ore: 19.41