Hgv, ridurre l'Imi per strutture alberghiere e ristorazione

Giovedì 24 Novembre - 07:15

"Pari diritti del tutti". ╚ quanto chiede l'Unione albergatori e pubblici esercenti (Hgv), sollecitando una riduzione dell'Imi per le strutture alberghiere. L'Hgv, si legge in una nota, "comprende la decisione del gruppo consigliare Svp di non aumentare l'Imi sugli immobili per le strutture extralberghiere. Il piano prevedeva di aumentare l'IMI per questi tipi di alloggi dall'attuale 0,2% a 0,56%, equiparandoli cosý alle strutture ricettive". "Un aumento delle tasse in questo momento non pu˛ essere spiegato a nessuno", sottolinea ancora l'Hgv che, per˛, per bocca del suo presidente, Manfred Pinzger, chiede "pari diritti per tutti e perci˛ la riduzione dell'imposta municipale immobiliare per le imprese del settore alberghiero e della ristorazione". "AttivitÓ uguali devono essere trattate allo stesso modo", conclude l'Hgv.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 07/12 ore: 20.31

  • 07/12 ore: 12.55

  • 07/12 ore: 12.34

  • 07/12 ore: 11.24

  • 07/12 ore: 07.08

  • 07/12 ore: 06.48

  • 07/12 ore: 01.24

  • 06/12 ore: 23.07

  • 06/12 ore: 22.07

  • 06/12 ore: 20.27