Il convegno: Il cibo è vita: riduciamo lo spreco alimentare

Giovedì 24 Novembre - 11:09

Si potrebbe dire italiani spreconi! Nel nostro Paese ogni settimana vengono gettati nella spazzatura circa 700 gr. di cibo a testa (in media, ogni anno una famiglia italiana butta 49 Kg di cibo), per un valore di 9,2 miliardi, che salgono a 15 se consideriamo lo spreco dell’energia necessaria a cucinarlo. Sono alcuni dati emersi dal convegno “Il cibo è vita: riduciamo lo spreco e aiutiamo il Pianeta”, organizzato a Trento dalla Cisl Pensionati del Trentino e dal suo Coordinamento Politiche di Genere. Giorgio Casagranda presidente di “Trentino Solidale” ha messo in evidenza che giornalmente vengono raccolti alimenti prossimi alla scadenza, per essere distribuiti a famiglie in difficoltà e ad altre associazioni improntate alla solidarietà. A livello del consumatore finale, in casa, si stima che venga mediamente sprecato il 7% di quanto speso per il cibo. La FAO ha calcolato che la prevenzione degli sprechi potrebbe non solo risolvere il problema della fame nel mondo, ma anche ridurre la deforestazione globale e le emissioni di gas serra. Molto apprezzato anche l’intervento dello chef stellato Alfio Ghezzi, che ha illustrato come opera nei ristoranti per ridurre gli sprechi, cercando di migliorare continuamente gli atteggiamenti nelle attività di cucina per sviluppare un pensiero essenziale, dove “il meno è di più”. Il cambio di passo per ridurre gli sprechi alimentari diventa dunque attenzione nei comportamenti individuali e di questo ha parlato la dottoressa Isabella Gerola, biologa e nutrizionista. La mancata programmazione degli acquisti, la preparazione di pasti esageratamente abbondanti, l’assenza di una cultura nel riciclaggio degli avanzi, ecco alcune delle cause che portano facilmente allo spreco. Le soluzioni ci sono, dice l’esperta, avendo cura nel fare la spesa e facendo attenzione nel riporla.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 07/12 ore: 20.31

  • 07/12 ore: 12.55

  • 07/12 ore: 12.34

  • 07/12 ore: 11.24

  • 07/12 ore: 07.08

  • 07/12 ore: 06.48

  • 07/12 ore: 01.24

  • 06/12 ore: 23.07

  • 06/12 ore: 22.07

  • 06/12 ore: 20.27