E' scomparsa Graziella Anesi

Martedì 24 Gennaio - 16:06

E’ scomparsa nelle ore scorse Graziella Anesi. Era nata a Trento il 3 luglio 1955 ed abitava a Baselga di Piné dove ricopriva il ruolo di assessora all'istruzione e affari sociali del comune. Graziella Anesi soffriva di una rara malattia genetica, l’osteogenesi imperfetta che dal 1987 la costringeva su una sedia a rotelle ma che comunque non le aveva impedito di lavorare. Ne aveva parlato in occasione della sua candidatura alle ultime elezioni comunali di Piné. Graziella Anesi è stata una figura chiave dell'associazionismo trentino, presidente di HandiCrea, attiva su tutti fronti culturali, sociali e politici. Contrariamente a quanto si può pensare – aveva detto - la mia vita è ricca di “normalità”: amicizie, affetti, letture, musica. Interessi diversi per proseguire, giorno dopo giorno, nel lavoro e nella vita''. Il sindaco di Piné Santuari ricorda così l’assessora della sua giunta: uno straordinario esempio di impegno e di forza di volontà e di dedizione per il prossimo. Sulla scomparsa di Graziella Anesi interviene il presidente della Cooperazione trentina. "Ci mancherà moltissimo Graziella Anesi, una combattente", spiega il presidente della Cooperazione Roberto Simoni. Nel porgere le condoglianze alla sua famiglia, voglio ricordare una persona intelligente e sincera, sempre disponibile al confronto, che ha superato ogni ostacolo - fisico ma più spesso culturale - con la forza del dialogo. Giunge anche il cordoglio del sindaco di Trento Franco Ianeselli La sua fragilità forte, la sua intelligenza, il suo pensiero positivo ci mancheranno enormemente. Ci mancheranno le sue proposte, le sue battaglie, il suo impegno nella cooperativa HandiCrea e dovunque ci fosse bisogno di difendere un diritto, di chiedere pari opportunità per tutti i cittadini”. Conclude Ianeselli: “La città cercherà di essere all’altezza del tuo inarrivabile esempio. Riposa in pace Graziella”.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 08/02 ore: 07.04

  • 08/02 ore: 06.48

  • 07/02 ore: 23.06

  • 07/02 ore: 23.04

  • 07/02 ore: 21.33

  • 07/02 ore: 20.55

  • 07/02 ore: 19.56

  • 07/02 ore: 18.53

  • 07/02 ore: 14.00

  • 07/02 ore: 13.38